36 idee per creare contenuti sempre interessanti

idee content marketing
Per quanto uno abbia conoscenza ampia delle cose si troverà comunque a non sapere cosa scrivere ogni tanto. E soprattutto a non avere contenuti interessanti come quelli che ha creato in precedenza. A nessuno piace dover diminuire la propria qualità ma certe volte semplicemente si è in black-out di idee.

Ho provveduto a crearti una serie di idee che potresti seguire e riprendere la tua corsa come solo tu sai fare.

1. Scopri che cosa vogliono i tuoi lettori e daglielo

Guarda su Google Analytics per scoprire quali sono i tuoi contenuti più letti oppure usa programmi come Qualaroo per chiederlo direttamente ai visitatori del tuo sito web.

2. Semplifica ciò che è complesso

La semplicità è una caratteristica che piace a tutti. Il mondo è fin troppo complesso, alcune riviste sono complesse, alcuni articoli sono complessi e via dicendo. Il tuo compito è di rendere semplice e far assaporare anche alla massa le cose impossibili da capire.

3. Inizia piano per finire prima

Se inizi pensando che sarà un lavoro lungo e pesante allora cercherai ogni scusa possibile per rimandarlo. Inizia piano, facendo quello che puoi. Anche solo una riga va bene. Scoprirai che in realtà non è cosi brutto come si pensava.

Finirai il lavoro senza alcun problema. Questo è il potere dell’iniziare piano.

4. Scrivi delle tue passioni

Sei hai delle passioni dentro di te allora già sai su cosa vuoi scrivere. In questo caso devi semplicemente mettere giù le tue barriere e lasciare che la creatività si manifesti da sola.

Se le tue passioni sono distanti dal tuo attuale mestiere allora forse dovresti rivedere i tuoi piani per il futuro.

Siamo in una società molto competitiva e in futuro lo sarà ancora di più. Se sei appassionato, il lavoro non ti peserà.

5. Articoli sulla stampa locale

La stampa locale puoi essere un ottimo generatore di idee, specialmente se il tuo business è locale.

Facendo una ricerca tra l’altro ti sorprenderà sapere di quante riviste locali ci sono di cui non sapevi assolutamente niente.

6. Commenti sui precedenti articoli

Se hai un blog molto probabilmente hai dato la possibilità di commentare i tuoi articoli. Se è cosi’ guarda se qualcuno ha espresso delle preferenze oppure ha fatto delle domande dalle quali potresti dare una risposta creando un contenuto.

7. Case Studies

Se hai svolto dei lavori per dei clienti potresti scrivere la tua esperienza e di come hanno beneficiato del tuo servizio. I Case Studies sono dei contenuti molto incisivi per convincere un potenziale cliente a diventare cliente.

Leggendo il Case Study il potenziale cliente si rivede nella figura del tuo precedente cliente e pensa di ricevere lo stesso beneficio se non maggiore.

8. I problemi che il tuo prodotto risolve

Se il tuo prodotto risolve dei problemi un’ottima cosa è di parlare di questi problemi e di come utilizzando il prodotto si possono risolvere.

9. Usa Google Keyword Planner

Google Keyword Planner è lo strumento che sostituisce definitivamente il Keyword Tool al quale eravamo parecchio affezionati.

Con questo strumento puoi vedere se una determinata parola chiave o una frase è ricercata. Sapendo la popolarità riuscirai anche a valutare se è il caso di creare del contenuto oppure no.

La cosa peggiore è creare del contenuto che nessuno vuole.

10. Trova un ospite

Trova qualcuno da intervistare, avrai del contenuto immediato. Se è qualcuno famoso tanto meglio. Ma questa è una cosa che già sai.

11. Fatti aiutare da Google

Vai su Google e inizia a digitare qualche frase. Osserva che Google già ti ha stilato una lista dei suggerimenti che potresti utilizzare.
ricerca google seo

12. Crea un video tutorial

Se hai delle conoscenze e pensi di star bene in video prova a creare delle video lezioni in cui spieghi determinati concetti che possono risolvere problemi o insegnare qualcosa.

L’importante è che condividi qualcosa di valore per i tuoi clienti o per potenziali tali.

13. Domanda sui social networks

Se frequenti abitualmente i social networks sicuramente avrai dei followers ai quali far domande. Domande le loro preferenze e su cosa gli piacerebbe che tu scrivessi. Avrai idee fresche per tutto l’anno.

14. Fai un sondaggio per scoprire

Puoi eseguire un sondaggio con strumenti come SurveyMonkey e scoprire profondamente i desideri dei tuoi clienti.

15. Fai la recensione d’un libro

Se sei un lettore molto probabilmente hai capito ciò che hai letto. Quindi perché non fare una recensione di un libro che ti ha colpito e che possa aiutare in qualche maniera anche i tuoi lettori.

16. Guarda su Linkedin

Su Linkedin puoi trovare dei gruppi di discussione per ogni settore. Entra nel gruppo che più rappresenta il tuo mestiere e possibilmente dove sono i tuoi clienti. Cerca di vedere quali articoli e discussioni attirano più attenzione e prova a ricreare la stessa formula ma fatta in maniera migliore oppure con un altro formato, infografica ad esempio.

17. Condividi i tuoi fallimenti

Parlare delle proprie vittorie viene sempre naturale, ma quando si tratta di fallimenti siamo tutti un pò restii a proferir parola. Invece le lezioni più costruttive nella vita vengono proprio dai fallimenti e nessuno può essere considerato una persona di successo senza aver avuto un percorso travagliato da continui fallimenti.

In genere c’è una vittoria ogni 20 fallimenti. Quindi ne hai di cose da dire.

18. Riprendi vecchi articoli

Se hai scritto tanto negli ultimi anni sicuramente hai dei vecchi articoli che ancora oggi possono essere utili. Magari che non trattano proprio di tecnologia che sappiamo tutti scade abbastanza velocemente. I libri più buttati in assoluto sono quelli di informatica.

19. Utilizza protagonisti dei film

Associare protagonisti dei film, dei cartoni animati, fumetti ecc. può creare molto entusiasmo nel lettore e tu potresti trovare nuova linfa vitale nel parlare del tuo eroe d’infanzia.

20. Fai una passeggiata

Qui non c’è molto da dire. Sin dai tempi di Socrate la passeggiata è sempre stata elogiata da tutti i grandi pensatori. Accumula più informazioni possibili ed esci dall’ufficio. La tua mente in totale relax troverà la soluzione giusta. La routine uccide la creatività.

21. Vai a teatro

Il teatro è semplicemente vita su di un palco. Quindi troverai qualcosa di te sul palco che potresti portare nel tuo lavoro.

22. Parla di te

Raccontare la storia personale può essere per qualcuno abbastanza imbarazzante, però se intendi avere un qualche seguito prima o poi dovrai rivelare. Anche perché col tempo i fan vorranno sapere sempre di più sulla persona da loro stimata.

23. Ricicla

Il web è pieno di contenuti di tutti i gusti. Trova quelli che riprendono gli argomenti del tuo settore e in qualche modo riutilizzali. Ricreali meglio. Dopotutto Picasso diceva che i veri artisti non copiano, rubano (Questa la sanno tutti).

24. Distinguiti

Se vedi che nel tuo settore vengono utilizzati gli articoli per promuovere il proprio messaggio ai clienti, tu prova a distinguerti con magari dei video o altro.

Vai nella direzione opposta alla massa ma prima assicurati di avere ragione.

25. Trova un partner

Trova qualcuno con cui creare dei contenuti a due mani. La collaborazione può portare a delle vere e proprie novità. Avere affianco un pensiero diverso può farti vedere cose che non immaginavi prima. Out of the box.

26. Ricerca parole chiave

Se sei a corto di idee puoi sempre tornare a fare la classica ricerca di parola chiave per sapere che cosa cercano i tuoi potenziali clienti. Poi trova la maniera migliore per rispondere a questo bisogno. Il contenuto supremo è quello che soddisfa i bisogni dei tuoi clienti. Trovalo e avrai tutto ciò che vuoi.

27. Spezza i contenuti in piccole parti

Inizia prendendo note, poi costruisci il titolo, il sottotitolo, il contenuto, poi le immagini, ecc. Puoi sempre cambiare tutto ciò che vuoi in seguito. L’importante è che hai iniziato e che qualcosa hai fatto.

Se hai un idea, ad esempio, “3 cose da fare a capodanno” ma hai solo un esempio, scrivilo giù e salvalo. Col tempo troverai altri esempi e potrai completare l’articolo. Avere il 30% dell’articolo già completato è meglio che iniziare a zero.

28. Parla degli eventi

Manda qualcuno al prossimo evento di settore per descrivere l’esperienza e condividerla con i tuoi clienti e potenziali tali.

29. Punta sul meno

Considera che meno contenuti potrebbero creare un impatto maggiore. Soprattutto se il tuo pubblico è concentrato sui dispositivi mobile.

30. SlideShare

Utilizza SlideShare e cerca di capire come poterlo usare nella tua strategia di content marketing.

Il sito è un’infinita fonte di ispirazione.

31. Storie originali

Crea una serie di storie per il tuo settore, su di un aspetto che non e’ mai stato trattato prima.

32. 100 domande

Crea una lista delle 100 domande più frequenti che ti pongono i tuoi clienti e dai a loro una risposta esemplare.

33. Usa l’arte

Commissiona un’opera d’arte ad un artista locale e usala nel tuo prossimo articolo o contenuto in genere.

34. Ricerca

Commisiona una ricerca settoriale che sia di vitale importanza per i tuoi clienti.

35. Acquisisci

Se hai le risorse prova a considerare una acquisizione di una media company nel tuo settore. Potresti ottenere degli howto che potrebbero veramente lanciare in alto la tua impresa.

36. Eventi per clienti

Crea un evento per i tuoi clienti che non parli solo dei prodotti della tua azienda ma come prima cosa cerca di educare i clienti e fagli capire dove il settore sta andando.

Ricevi consigli e aggiornamenti tramite email

E’ gratis. Come puoi non farlo?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *